AurelioDiario

IL MAESTRO AGGIORNA IL BLOG OGNI VOLTA CHE LO DESIDERA.

23.1.07

MATRIMONI


Sono profondamente cristiano. Ed è per questo che sono convinto che la legge debba permettere matrimoni omosessuali, che debba riconoscere le unioni anche quando non esista un vincolo matrimoniale, che si conceda la possibilità di fare matrimoni plurimi. Nel senso che se cinque persone ritengano di amarsi e di voler passare la loro vita tutti insieme, non vedo perché la legge glielo debba impedire. Dicono che avere più mogli tolga diritti alle donne. Io credo che se una donna vuole sposare una coppia già sposata e glielo impediamo, in questo caso, calpestiamo i diritti delle donne. Sono convinto, cristianamente che dobbiamo lasciare che ciascuno cerchi la propria strada. Se la Chiesa teme che in questo modo diminuiscano i matrimoni religiosi, mi spiace per lei. Io non credo che ci sia un legame tra le due cose e comunque non è obbligando la gente a sposarsi in chiesa che possono pensare di risolvere la secolarizzazione. Anzi, secondo me è un modo per far allontanare la gente dalla Chiesa bacchettona.

4 Comments:

At 8:29 AM, Blogger Aurelio said...

Bravo! Ben detto!

 
At 2:48 PM, Anonymous nonnaiuia said...

Anch'io la penso così e mi dispiace enormemente che siano proprio le religioni - che sono quelle fatte apposta, perché la gente si ami e si senta tutta insieme parte di un tutto - a dividere, discriminare e quindi a mettere gli uni contro gli altri

 
At 10:36 AM, Anonymous Anonimo said...

Forse non sai cosa significhi essere cristiano.
Se pensi ció che scrivi non lo sei, o forse non hai ancora capito la differenza tra l'amore coniugale, e il volersi bene in generale.

Se davvero sei gran cristiano, prima di tutto non lo dici, e secondo saresti piú umile, terzo non ti lascieresti andare a dire certe stupidate. Prima di parlare bisogna informarsi e apprendere con umiltá.

 
At 3:00 AM, Blogger Hrvat said...

Non bestemmiare Maestro!

 

Posta un commento

<< Home